Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

Per questo patto arcano fra un pavimento di legno e una persona

“Sei già lì?” “Mi riposo un po’” “Potevi riposarti in camerino, o meglio a casa”. “Appunto”. A casa. Se non fosse così, per questo patto arcano fra un pavimento di legno e una persona, sarebbe un mestiere micidiale. I tempi dell’attesa, il dubbio che insidia la scelta che sembrava sicura, degli sprazzi di sicurezze, certe stanchezze […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

Altro che facile, il Comico

Eccolo, eccolo il senso profondo della natura del Comico! Niente a che vedere con il ridicolo, il buffo, l’intrattenimento spiritoso, la barzelletta, lo sberleffo, la parolaccia, l’invettiva contro i falsi padroni, lo sfottò, i vaffa e gli ammiccamenti volgari: esempi moderni di bullismo linguistico ispirati da una osservazione superficiale prêt-à-porter. Che meraviglia! L’autore affonda dentro un […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

All’inizio di tutto, c’è sempre una Donna

Se devo essere sincera, Dio non offenderti, a me dell’eternità non m’interessa più di tanto. Invece l’idea di conoscere, sapere, avere dubbi, mi gusta assai. Non parliamo poi del fatto di potermi abbracciare a questo maschio che mi hai regalato. Mi piace. Da subito ho sentito il suo richiamo e mi è venuto un gran […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

La maestra e l’allieva

“L’altra cosa che hai imparato è questa: un attore non è che un viaggiatore del tempo. Come tutti, forse, ma loro vengono sballottati su e gù da un autista misterioso, tu al contrario sai pilotare. Ridi di gioia e hai di nuovo nove anni, stai giocando con Mozzo in giardino; piangi di solitudine e ti […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

A cercar le stelle in fondo ai pozzi

Sono un poeta, sono un attore, ma la mattina mi sveglio, mi vesto, mi infilo le scarpe, esco per strada e sono come tutti, e nella strada passano passanti, e io li guardo, e sorrido perché passano, e anch’io passo e nessuno mi nota. Ma poi, nella solitudine della mia stanza, apro le botole dell’anima, […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

coincidenze.

C’erano nell’ordine una città, un ponte bianco e una sera piovosa. Da un lato del ponte avanzava un uomo con ombrello e cappotto. Dall’altro una donna con cappotto e ombrello. Esattamente al centro del ponte, là dove due leoni di pietra si guardavano in faccia da centocintuant’anni, l’uomo e la donna si fermarono, guardandosi a […]

Categorie
parole che porto con me teatro vitacomica

Questi assurdi spostamenti del cuore

Stanno parlando. Credevo dormissero già. Si sentono benissimo le loro voci. Eppure parlano piano, mi pare. E’ che queste pareti.. No, non voglio sapere cosa si dicono. È sleale, è un po’ come rubare. Ci mancherebbe solo che si mettessero a fare l’amore. Sarebbe imbarazzante: due amici, li conosco da sempre, lui è come mio […]